TORTINO di SPINACI e MONTASIO

Rosolare in una padella la cipolla, la pancetta e l’aglio precedentemente tritati.

Aggiungere gli spinaci tagliati sottili e cuocere il tutto per 10 minuti.

Preparare tagliato a listarelle sottili il Montasio, aggiungerlo poi agli spinaci, già tolti dal fuoco, mescolando con le uova, la noce moscata, sale e pepe quanto basta.

Foderare con la sfoglia una tortiera prima imburrata ed infarinata, versarvi dentro il ripieno e ricoprire con la sfoglia, passarvi sopra un po’ d’uovo sbattuto ed infornare per 30 minuti a 200°.

Togliere dal fuoco e sistemare su un vassoio rotondo e servire ben caldo.

PANETTONCINI al MONTASIO

In una capiente ciotola setacciate le farine con il lievito, il sale e il bicarbonato. A parte sbattete l’uovo con il burro fuso e il latte. Versate il composto sulle farine e, con l’aiuto di una frusta, amalgamate fino ad ottenere una pastella piuttosto densa e senza grumi. Unite quindi l’uvetta ammollata in acqua tiepida e strizzata e il formaggio Montasio ridotto a piccoli cubetti. Mescolate bene. Disponete i pirottini di carta dentro uno stampo da muffins dai bordi piuttosto alti e versate per ogni stampo due generose cucchiaiate di composto (gli stampini dovranno essere riempiti circa per un terzo). Cuocete in forno preriscaldato a 180° per circa 15/20 minuti.

FAGOTTINO D’AUTUNNO

Sciogliere il Montasio a bagnomaria con la panna, lasciar poi raffreddare, quindi lessare le castagne nel latte. Incorporare nel formaggio fuso le castagne passate al setaccio e correggere di sale di pepe. Arricchire l’impasto con 2 rossi d’uovo. Tirare finemente la pasta sfoglia, tagliare i quadrettoni e mettere al centro un cucchiaio di impasto, quindi richiudere il fagottino a mo’ di cappello da prete e dopo averlo spennellato con uovo sbattuto, infornare per 5 minuti a 180°. Servire su una crema morbida di zucca

 

FRICO CON LE PERE

In una padella antiaderente, rosolare la pancetta tagliuzzata, aggiungere poi la cipolla affettata (solo il profumo),  il formaggio, la patata, il tutto tagliato a tocchetti. Quando il Montasio sarà fuso aggiungere le pere pelate e tagliuzzate, mescolare il tutto a fuoco moderato ottenere come una frittata rosolata da ambo le parti. Servire tagliato a spicchi sopra la rucola.

PERE CON CREMA DI VANIGLIA E MOUSSE MONTASIO

Cuocere 6 pere in un litro d’acqua con 500 g di zucchero ed i chiodi di garofano; levarle dal fuoco ancora “al dente”, e lasciarle raffreddare nella propria acqua.

Per la mousse: frullare il Montasio e le pere con una goccia di limone; togliere dal frullatore ed unire lentamente la panna montata; mettere in frigorifero. La salsa si prepara semplicemente unendo la crema pasticcera ed il liquido di cottura.