I frutti del mare e il Montasio: cena facile, veloce e salutare

Un’altra giornata di lavoro è conclusa. Marika sale in macchina e si trova di fronte al quotidiano dilemma:

– Cosa fare di cena? –

Al quale segue la lista mentale di gusti, necessità, desideri di luoghi da visitare attraverso i sapori che si condensano in un piatto sano, equilibrato e nutriente.

Seduta in macchina, prima di affrontare il traffico cittadino per raggiungere casa, Marika ripassa le ricette tipiche degustate durante le vacanze in Friuli-Venezia-Giulia e che le erano venute in mente in pausa pranzo, mentre mangiava l’insalata di gentile, pomodorini e formaggio Montasio.

Un altro ricordo, l’immagine è quella di un ristorantino in riva al mare, a Trieste.

Per gran parte della settimana il marito e i figli avevano esplorato la montagna e le attività proposte in brochure ma, un giorno, avevano deciso di comune accordo di fare una sorpresa a Marika. Sapendo della sua predilezione per il mare e del suo passato di nuotatrice, avevano inserito nel programma turistico le spiagge e il mare di Sistiana per poi concludere la giornata con una cena a base di pesce.

Aveva mangiato le sogliole. Le erano parse squisite, tanto da chiedere la ricetta al ristoratore su come preparare la salsa che dava carattere al piatto.

Una salsa con noci, burro e dadini di formaggio Montasio. Dettaglio, quest’ultimo che l’aveva colpita perché le sembrava curioso che un ottimo formaggio prodotto anche in malga fosse giunto in riva al mare di Trieste. Mistero presto spiegato dalla presenza, nei dintorni, di una delle zone in cui si realizza con cura e successo uno dei prodotti caseari più antichi, apprezzati e rinomati del Friuli Venezia Giulia.

Filetti di sogliole impanate con panna, burro, noci, formaggio Montasio e un filo di prezzemolo. Tempo di preparazione, un quarto d’ora al massimo, compresa la filettatura.

Il tempo impiegato in pausa pranzo. Marika fece un check di quello che aveva in frigo, aveva tutto il necessario. La sua pescheria di fiducia era giusto a metà del tragitto di rientro, titolare e dipendenti erano velocissimi a servire i loro (numerosi) clienti con abilità e cortesia. Non avrebbe fatto tanta fila.

Stava già assaporando una cena ricca di gusto e di tutte le proprietà nutritive necessarie per i suoi ragazzi grazie al fosforo, alle proteine, al calcio, al ferro e alle vitamine concentrate nel formaggio Montasio. Ingrediente principe e ad alta digeribilità, senza lattosio e, da quello che ricordava da una conversazione in un altro ristorante, perfetto anche per i celiachi.

Soddisfatta, Marika mise in moto l’auto. Aveva mari e monti, sogliole e Montasio da portare in tavola, per il gusto e la salute della sua famiglia.

 

Autore: Rita Fortunato di paroleombra.com