FAGOTTINO D’AUTUNNO

Sciogliere il Montasio a bagnomaria con la panna, lasciar poi raffreddare, quindi lessare le castagne nel latte. Incorporare nel formaggio fuso le castagne passate al setaccio e correggere di sale di pepe. Arricchire l’impasto con 2 rossi d’uovo. Tirare finemente la pasta sfoglia, tagliare i quadrettoni e mettere al centro un cucchiaio di impasto, quindi richiudere il fagottino a mo’ di cappello da prete e dopo averlo spennellato con uovo sbattuto, infornare per 5 minuti a 180°. Servire su una crema morbida di zucca

 

SFORMATINI DI CAVOLFIORI CON SALSA DI MONTASIO E SPECK D’OCA

Frullare i cavolfiori con il Montasio, la crema di latte, le uova e salare quanto basta. Imburrare gli stampini, versare il composto e cuocere in forno a bagnomaria 180° per mezz’ora, coprire gli stampini con la carta stagnola e cuocere per un’altra mezz’ora.

Per preparare la salsa al Montasio sciogliere il burro, aggiungere la farina, aggiungere il latte caldo e per ultimo il Montasio fresco a dadini. Togliere dal forno gli sformati e adagiarli su un piatto caldo, guarnire con la salsa al Montasio e le fettine di speck d’oca affumicato. Servire ben caldo.

TORTINO DI MONTASIO E PERA

Tirare la pasta sfoglia,  ricavare quattro tortini del diametro di circa 10 cm. Cuocerli al forno a 180° fino a quando saranno lievitati e avranno acquisito un colore dorato. Nel frattempo in un pentolino far bollire la panna e sciogliervi il formaggio Montasio, lasciar andare a fuoco lento fino a quando si è formata una crema omogenea.  Riempire il tortino con una cucchiaiata di salsa di Montasio, tagliare le pere in senso orizzontale e ricoprire il tortino. Rimetterlo in forno fino a quando le pere assumeranno un colore dorato. In un piatto versare un mestolino di salsa di Montasio rimasta, adagiarvi il tortino guarnendolo con una spruzzatina di prezzemolo tritato.

CROCCHETTE DI MONTASIO

Preparare una besciamella densa rosolando prima il burro,  aggiungendo poi la farina ed il latte, tagliare il Montasio a dadini piccoli ed aggiungerli mescolando bene, sistemare di gusto. Quando risulta ben omogeneo versare su un piano possibilmente di marmo e leggermente unto con olio,  stendere con il mattarello allo spessore di 1 cm.

Lasciare poi raffreddare quindi tagliare delle crocchette rotonde con un tagliapasta per un diametro di 2 cm, passare all’uovo sbattuto e pane grattugiato e friggere con olio  di semi ben caldo. Fare asciugare su carta paglia servendole subito.